For exact search results, put your search term in quotation marks, like this "no et moi".

Your basket is empty

Your shopping basket is empty.

Popular fiction > Di luce propria

Popular fiction Di luce propria

Buying Options

"Me. Scegli me." In fila con gli altri, Antonio Casagrande sa che la sua preghiera muta non troverà ascolto. Scelgono sempre qualcun altro. È stato così per gli undici anni che ha trascorso al Pammatone, l'orfanotrofio genovese che lo ha accolto appena venuto al mondo, il 13 giugno 1855. E non c'è dubbio che sia per quella pupilla color perla. Chi vorrebbe un bambino difettoso? Invece un bel giorno succede. "Lui" indica l'omone grondante di pioggia che gli sta davanti. Gli serve un apprendista, poche storie. Nella bottega di Alessandro Pavia, Antonio impara quel che gli servirà a stare al mondo: la magia dell'alfabeto, la passionaccia per la politica, l'amore per la giustizia e soprattutto la nuovissima arte della fotografia. Misture alchemiche, carta albuminata e la luce, la cosa più importante. Il resto glielo spiega madama Carmen, tenutaria di bordello con il cuore spezzato e un gran talento per gli affari. Sono tempi decisivi, quelli, e anche Pavia ha una missione: la folle, visionaria impresa di ritrarre uno per uno i Mille che con Garibaldi fecero l'Italia. A Borgo di Dentro, un pugno di case sulle colline piemontesi, ne ha scovati addirittura quattro. Proprio lì, in un giorno di festa, Antonio scopre il suo potere: liberato dalla benda, potenziato dall'obiettivo della macchina fotografica, l'occhio cieco vede ciò che nessuno può vedere, il destino, l'ineluttabile. È un dono, forse. Secondo Antonio, una maledizione. Sullo sfondo, l'Italia è appena nata e l'orfano del Pammatone si fa uomo attraversando i momenti che trasformano un paese straccione e inconsapevole in una nazione. In mezzo a una folla in rivolta per il pane, Caterina, libera e coraggiosa, lo prende per mano e lo aiuta a capire, mentre le sue visioni si fanno sempre più caotiche e terribili. L'occhio cieco nel mirino, Antonio vede ciò che nessuno vorrebbe vedere, il fango delle trincee nello sguardo dei giovani che inneggiano alla guerra, la fine di chi amiamo.

Title details

Series Popular fiction Title Di luce propria
Subject Italian Language Italian
Market Adolescent/Adult Level Fluent/native speakers
Publication Date March 2021 Authors Raffaella Romagnolo
Binding Paperback Pages 264
Size(mm) N/A Weight (gms) 50
ESB Code 104321 ISBN 9788804736028
Inspection Copy No Delivery Limited Stock
  Price £17.50

Reviews

In order to add your own review to this title you must first log in so that we can validate your feedback.

You may also be interested in

Buio

By Dacia Maraini

Cos'รจ il buio per un bambino se non l'immagine dell'altro che si insinua nel su...

read more...

Confidenza

By Domenico Starnone

Pietro vive con Teresa un amore tempestoso. Dopo l'ennesimo litigio, a lei viene...

read more...

Di buona famiglia

By Isabella Bossi Fedrigotti

read more...

Finchè il caffè e caldo

By Kawaguchi Toshikazu

In Giappone c'è una caffetteria speciale. Èaperta da più di cento...

read more...

Gita a Viareggio

By Dacia Maraini

Due coppie di coniugi, Pietra e Antonio, Tina e Gino, decidono di fare una gita,...

read more...

I ragazzi Burgess

By Elizabeth Strout

I ragazzi Burgess, come vengono chiamati Jim, Bob e Susan, sono nati a Shirley F...

read more...

Courses and Language Learning

Courses

Language skills & practice

Dictionaries

Supplementary resources

Literature

Fiction

Non-fiction

Other

For Young Adults

Literature

Readers

Reference

Audio-visual

Periodicals/Magazines

For Children

Children's Literature

Children's courses and language skills

Popular searches

Categories

We use cookies to help make our website better.

We use cookies to help make our website better. At the moment, your preferences prevent us from using cookies. If you are happy with this please click here or simply continue to use our website. Otherwise find out more and amend your preferences here.

How we use cookies

You currently have the following cookie configuration. You can change the cookies you accept by ticking or unticking the relevant boxes.

You can find out more about cookies at www.allaboutcookies.org/manage-cookies

Close